Riflessione su “Chi soffia sul fuoco” di James Patterson

LIBRI

Cari lettori,
riecco James Patterson con il suo “Chi soffia sul fuoco”.

Finalmente libero dalle minacce del passato, Michael Bennett può tornare nella sua città: New York. Grazie a lui, infatti, è stata smantellata la rete criminale guidata da Perrine, che aveva costretto Bennett ad allontanarsi dalla città e ad accettare la tutela di un programma di protezione testimoni. Di nuovo nella sua dimensione, Michael si dà da fare collaborando con una nuova unità, ma riceve quasi subito una chiamata allarmante: un tale sostiene di aver visto uomini in abiti costosi compiere una sorta di strano rituale all’interno di un edificio fatiscente. La descrizione dell’uomo, tuttavia, non contiene riferimenti chiari a infrazioni della legge e soprattutto non è sostanziata da prove. Così, in un primo momento, Bennett ignora la telefonata… ma ben presto, in seguito a una scoperta agghiacciante, verrà fatalmente attirato nei meandri di un mondo criminale oscuro e spietato. Un solo passo falso potrebbe significare la sua fine.

Lo adoro! Finora, Patterson mi ha deluso solo una volta. I suoi libri sono assolutamente perfetti, costruiti attorno a trame interessanti e verosimili, che si incastrano perfettamente nella perfetta costruzione psicologica dei personaggi e, soprattutto, in una descrizione molto scorrevole. Anche questa volta, la storia è appassionante, coinvolgente, emotiva con i suoi incastri e la sua capacità di andare in fondo ad ogni cosa, senza lasciare nulla al caso. Tra l’altro, credo che questa sia la saga migliore dello scrittore americano, che riesce ad essere sempre originale e a sorprendere con tante novità.

BL

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...